Villa Feanda

27 luglio 2017News

Damigelle e paggetti per il matrimonio: come sceglierli

Damigelle e paggetti per il matrimonio: come sceglierli

27 luglio 2017
Progetto-senza-titolo-3.png

Il giorno del matrimonio è un arcobaleno di momenti indimenticabili. Tra i momenti più belli ed emozionanti c’è sicuramente l’ingresso della sposa che lentamente si incammina verso lo sposo che l’attende all’altare. A rendere ancor più emozionante questo momento è la scelta dei paggetti piccoli, che precedono la sposa lungo il percorso con fedi e fiori tra le mani.

Che ruolo hanno i nostri piccoli giganti?

Piccoli esserini dal look elegante, sono solitamente sono bimbi maschi o femmine di età superiore ai 3 anni, scelti tra i figli di amici e parenti più cari.  Il numero di paggetti si può decidere in base alla disponibilità di bimbi in famiglia e in base all’effetto coreografico che si intende dare alla cerimonia; in genere sono in numero pari, da due fino ad un massimo di 8 e procedono sempre a coppia.  Sono quasi sempre una coppia formata da un maschietto e una femminuccia. Il primo porta tra le mani un cuscino con su le fedi; la femminuccia, invece, porta un bouquet di fiori, o un simpatico cestino con petali di fiori, che lascia cadere durante il tragitto della navata.

Noi di Villa Feanda, siamo testimoni, del fatto che sempre più coppie di sposi, decidono di affidarsi ai piccoli paggetti per farsi aiutare, al termine della giornata, nella consegna delle bomboniere. E’ davvero carino osservare la dolcezza dei bimbi mentre donano le bomboniere, e il sorriso sul volto degli invitati, nel ricevere i confetti.

Anche l’abbigliamento di damigelle e paggetti è fondamentale per rendere speciale e magica l’atmosfera della cerimonia. I loro abiti saranno in perfetto stile con quelli degli sposi, affinchè tutto sia in tema con l’intero matrimonio. Ricordate che l’abbigliamento viene scelto insieme alla sposa, la quale in genere contribuisce alla spesa e se ne fa carico.

La femminuccia potrà indossare il suo abito, conforme allo stile della sposa, ma di diverso colore, scegliendo tinte molto tenue e delicate ( come quelle pastello). Il tessuto potrà essere pieno di merletti, volant, ricami; ai piedi sono consigliate delle sobrie ballerine e dei piccoli fiorellini tra i capelli.

L’ abbigliamento dei paggetti, invece, richiama lo stile elegante dello sposo:  mini abiti con giacca e cravattino o camicetta bianca  e ai piedi dolcissimi scarpini di vernice. Sarà davvero commovente osservare questi dolci pupi, che come piccoli principi e principesse, contribuiranno a rendere quel matrimonio, un giorno da favola.

E’ proprio vero che per sognare ci vogliono gli occhi di un bambino!

 

Visitate il sito di Villa Feanda, per restare aggiornati su tutte le  news e le nuove tendenze

 

Potrebbe interessarti anche:

Cosa fa una damigella d’onore?

Consigli su come fare una lista nozze

Fedi nuziali, quali scegliere?